Windows 8 e classic shell

Avete Windows 8 e il menu start e il desktop proprio non vi piacciono? Vorreste tornare a quelli classici? Allora vi serve Classic Shell! Un’applicazione completamente gratuita che vi permetterà di avere menu Start e Desktop classici sul vostro Windows 8.

Nexsus 7

Nexus 7 è decisamente più semplice da riparare rispetto al nuovo iPad di Apple ed ha una durata della batteria superiore a quella del Kindle Fire di amazon. Google aggredisce così il mercato dei tablet con un dispositivo che visto l’interesse riscosso potrà sicuramente ottenere un successo rilevante.

Test di velocità browser: Chrome 19, Firefox 13, Internet Explorer 9 e Opera 11,64

I punteggi complessivi

Abbiamo discusso ammaraggio “punteggio complessivo” Questa volta, dato che diventa sempre più difficile enumerarle fatta abbastanza, ed è più importante guardare ogni singola categoria di quello che è un punteggio arbitrario. Ma tutti piace un vincitore, quindi abbiamo mantenuto questa sezione alla fine per quelli di voi distribuire trofei, ei punteggi sono i seguenti:

  1. Firefox : 75%
  2. Chrome e Opera : 66%
  3. Internet Explorer : 45%

Firefox schede nuove funzionalità richiesta ha portato in primo luogo, al di sopra volte vincitore della scorsa, Chrome> Opera catturato fino a Chrome con alcuni miglioramenti di velocità gravi, mentre Internet Explorer, ancora una volta ha preso un posto abbastanza distante scorso.Come abbiamo detto, si dovrebbe guardare i punteggi individuali di cui sopra per vedere quale browser è più veloce nelle zone che ti interessano, se non vi piacciono le nuove schede di Firefox su richiesta, ad esempio, Chrome e Opera sarebbe ancora il più veloce nella vostra mondo. Come al solito, stiamo vedendo che ogni browser si sta concentrando su aree specifiche di miglioramento: Firefox con la gestione della memoria, Opera con la linguetta di carico e CSS, e Chrome con il suo pre-rendering JavaScript e caratteristiche, così, ovunque ti senti il ​​peso del vostro attuale browser, che potrebbe essere un buon posto per vedere chi è la scelta più veloce.


I nostri test non sono le più scientifiche del pianeta, ma riflettono una visione relativamente accurata del tipo di esperienza ci si ottiene da ogni browser, la velocità-saggio. Fateci sapere se la vostra esperienza è diversa, o se le perdite di velocità valgono le caratteristiche in altri del suo navigatore web i commenti.

lifehacker.com

Google Plus, l’integrazione è più semplice

Google annuncierà a breve l’arrivo di una ulteriore novità riguardante il piu semplice utilizzo per webmaster e blogger, i quali troveranno piu semplice collegare la loro webpage in Google Plus. Collegandosi al proprio profilo G+ liccare sul pulsante “Modifica profilo“. A quel punto, basta recarsi in basso e alla voce Link, cliccare e selezionare “aggiungi link personalizzato” dove inserire il collegamento desiderato e un’etichetta che lo identifichi. In alto, cliccare su “Modifica completata

Fonte e Immagini di : Google +

Dropbox: link diretto per la condivisione

Dropbox ci annuncia una lieta novella: ora all’utente è possibile inviare un link diretto a file e intere cartelle. Il link porterà ad una galleria che potrà essere visionata ma non modificata dal vostro ospite. Sarà possibile vedere video ed elenchi di immagini senza scaricarli, ma anche .pdf, presentazioni ed altri documenti. Questo risparmia decisamente la noia di doverli ri-uploadare su un altro servizio per renderli pubblici. La persona a cui mandate il video potrà anche scaricarlo, siamo intesi, oppure inviarlo direttamente al suo spazio Dropbox. Sarà facile condividere le cose tanto dal proprio computer, da un qualsiasi punto ci sia accesso al web o da un dispositivo mobile. Questo vuol dire usare il cloud in modo intelligente. La nuova feature è decisamente più comoda di una cartella condivisa nella maggior parte delle situazioni, più immediata – E soprattutto non richiede che il vostro amico abbia un account.

Via | Dropbox blog

Recensione Mass Effect 3: l’ultima parola su uno dei giochi più attesi

 

La Terra sta bruciando. Una razza aliena di macchine terrificanti, provieniente dallo spazio non conosciuto, inizia la distruzione della razza umana. Nei panni del Capitano Shepard, Marine dell’Alleanza, dovrai conquistare la benevolenza delle altre civiltà della galassia e organizzare una missione finale per salvare la Terra.

Grafica:  

Sonoro:  

Giocabilità:  

Longevità:  

Originalità:  

Multiplayer:

Interazione:  

Fisica:  

Narrazione:  

Sfida:

I.A.:

         PRO

  • Emozionale
  • È basato su un universo immenso
  • Straordinaria regia cinematografica che esalta la profondità dei dialoghi
  • Il giocatore può incidere sullo svolgimento della storia
  • Grande varietà negli scenari delle missioni
  • Ottimo co-op

        CONTRO

  • Meccaniche di gioco sostanzialmente identiche al predecessore
  • Espandibile sul piano della personalizzazione del personaggio

 

fonte: gamemag.it

Microsoft Security Bulletin MS12-020 – Critical

image

Microsoft con un comunicato urgente ha enfatizzato l’importanza di aggiornare la propria versione di Windows con l’update MS12-020, che tappa una “falla” piuttosto macroscopica che è stata recentemente scoperta.

La falla coinvolge il Remote Desktop Protocol, ed è un difetto accessibile tramite un network, che evita le autenticazioni ed è in grado di eseguire del codice. Normalmente l’RDP è disattivato, almeno di default. Inoltre, se proprio serve attivo è possibili attivare una feature di autenticazione chiamata NLA (network level authentication) che ne mitiga gli effetti nefasti. L’interfaccia dell’RDP ha disposizione vari setting, ed è proprio quello “meno sicuro” che è in pericolo.

Se la falla fosse sfruttata, un criminale potrebbe eseguire un codice sul PC della sua vittima, installare programmi, vedere e modificare dati di ogni genere e persino creare interi account.

Microsoft è stata avvertita del problema dal programma Zero Day Initiative, che non ritiene sia mai stata sfruttata prima di oggi. Ora che si sa, però, è certo che i malintenzionati staranno cercando di sviluppare un metodo per trarne vantaggio. Secondo Microsoft, piuttosto esperta nel fare stime del genere, ci vorranno circa trenta giorni perchè un exploit venga creato ed utilizzato a tappeto.

Android 5.0 prossimamente ..

Il vero mercato del futuro su cui puntare e iniziare ad essere davvero competitivi per fare grandi risultati è di certo quello dei tablet, per questo il grande potenziamento di Android 5.0 sarà sicuramente in questo senso, specialmente nell’obiettivo di implementare, in futuro, un doppio sistema operativo disponibile su tutti i tablet, che potranno così switchare dall’uno all’altro senza nemmeno dover riavviare il dispositivo.

Tutte queste notizie, o sarebbe meglio chiamarle indiscrezioni, vengono dalla non meglio precisata fonte di un fornitore di componenti appartenente all’area di Taiwan, potrebbero essere semplici speculazioni o poco altro, ma la cosa non sarebbe comunque del tutto inverosimile. Il tempismo nel campo della tecnologia è tutto e di più,

Che ne pensate di questa notizia e, in generale, della lotta per l’ultima novità di tutte le maggiori case produttrici dei nostri amati dispositivi e sistemi? Meglio lanciare senza perdere tempo le nuove versioni e poi, nel caso, sistemare i bug o aspettare un pò di più ma essere più competitivi, una volta sul mercato, per sicurezza e stabilità del sistema?